5 ragioni per cui il futuro sarà spettacolare

Voltarie, nel suo racconto Candido, tenta di convincerci che “viviamo nel migliore dei mondi possibili” e, per quanto riguarda la tecnologia e il progresso scientifico mai nessun periodo è stato così proficuo come questo.

Basta pensare a come si viveva solo un secolo fa, quali erano i tassi di natalità e mortalità, di quanto sia diminuito il livello di povertà globale e i crimini violenti, l’aspettativa di vita e la salute in generale per non parlare delle innumerevoli migliorie tecnologiche.

E probabilmente, come si dice in questi casi, il bello deve ancora arrivare: vediamo cosa ci si prospetta nei prossimi anni.

  • Auto che si guidano da sole: Gli incidenti stradali, per quanto siano sensibilmente sempre in diminuzione da anni, sono ancora una delle cause più probabili di morte ( una probabilità su 40mila, quando morire per un incidente aereo è circa una su 3,5 milioni). Per fortuna sistemi di guida assistita per impedire incidenti son sempre più diffusi. La Tesla di Elon Musk, Google e tutte le case automobilistiche si stanno muovendo in quella direzione e da qui a 10 anni è verosimile credere che guidare la propria auto in maniera completamente manuale sarà sempre più raro.
  • Realtà aumentata e Realtà virtuale: Quando si pensa a questi due ambiti si pensa subito ai videogiochi (o al sesso) ma in realtà lo spettro di applicazione di sistemi del genere sono vastissimi, tant’è che tutti ma proprio tutti i big tech stan puntando forte in quell’ambito. Google, Microsoft, Apple e Facebook investono miliardi in ricerca e sviluppo e i primi utilizzi pratici si cominceranno a diffondere già dal 2017.
  • Intelligenze Artificiali: di pari passo con la realtà virtuale i soliti noti di qua sopra stanno mettendo risorse a non finire sullo sviluppo si intelligenze artificiali. Se (per fortuna) siamo ancora lontanissimi dalla nascita di una singolarità, cioè un computer che diventa cosciente di sé stesso, l’Intelligenza Artificiale sta vivendo un boom incredibile. Forse non tutti sanno che l’IA non è solo quello che ci rappresenta la fantascienza, vedi Skynet di Terminator o Hal9000 di Odissea nello spazio, ma abbraccia tanti campi e tanti tipi di tecnologia che possono creare diversi tipi di intelligenze. Reti Neurali, Machine Learning, Algoritmi Genetici, Visione Artificiale, Rappresentazione e modellazione della conoscenza son i tanti aspetti delle IA. E ci siamo ben dentro, non parliamo di tecnologie disponibili tra qualche anno ma di tecnologia già sul campo come SIRI di Apple o i sistemi di Intelligenza di Facebook o il clustering avanzato di Microsoft o tutta Google stessa.
  • Esplorazione Spaziale: Siamo agli inizi di una nuova era spaziale, la corsa verso Marte sta prendendo il via seriamente, diventando sempre più vicina e attuale. Nel frattempo grazie a sonde robotiche e telescopi sempre più potenti stiamo anche cominciando a esplorare il resto del sistema solare. Manca solo il motore a curvatura; magari Elon Musk lo presenterà nei prossimi giorni.
  • Criptomonete, Bitcoin: in un mondo iper globalizzato in cui posso comprare online qualsiasi prodotto o servizio manca solo una moneta unica digitale, senza fastidiosi discorsi cambio valuta o problemi con le carte di credito. La soluzione è in via di perfezionamento e già parzialmente utilizzabile: il Bitcoin la più famosa delle criptovalute. Certo al momento l’offerta e bassa e la moneta digitale è ancora molto instabile e purtroppo legata al mondo dell’illegalità. Ma la strada è quella giusta: una moneta totalmente decentralizzata che tramite sofisticati algoritmi e una community ben consolidata sopporta sé stessa, senza l’intervento di alcun ente terzo come banche centrali o governi.
Tag:
Go to Technology Pusher