Amazon sta studiando skill per agevolare la vita degli anziani

Skill Amazon Alexa per anziani

Amazon è sempre alla ricerca di modi per utilizzare la tecnologia come risorsa per migliorare la società. In particolare sta sviluppando metodi e strategie per agevolare la vita degli anziani, un gruppo demografico in continua crescita. Infatti, il censimento degli Stati Uniti del 2010 ha rilevato che uno su cinque residenti avrà più di 65 anni entro il 2030 e molti di loro vorranno vivere in modo indipendente e il più a lungo possibile.

 

 

Come aiutarli a mantenere l’indipendenza ma allo stesso tempo controllare il loro stato di salute?
Per trovare una soluzione Amazon sta collaborando con State Farm, fornitore di assicurazioni, nella ricerca di modi per fornire servizi aggiuntivi agli anziani e agevolare la loro vecchiaia.

È in progetto una skill che consentirà ai proprietari dei dispositivi di Amazon Echo Show di monitorare i propri parenti e famigliari più anziani che ancora sono indipendenti, o si ostinano ad esserlo. I famigliari dell’anziano potranno condividere avvisi e check-in in modo da controllare che i loro cari siano al sicuro, anche quando non possono stargli vicino.

Il team di State Fram sta sviluppando un elenco di attività ed eventi da implementare nella Skills. Verranno successivamente integrati con un’app mobile sviluppata da State Farm. L’obiettivo è quello creare una cerchia virtuale di supporto, coordinamento e comunicazione unendo gli anziani agli altri membri familiari.

 

 

Il vicepresidente di State Farm,  Mark Oakley, dice di aver avuto l’idea grazie alla sua esperienza personale. In famiglia hanno lottato molto tempo col padre che, nonostante problemi di salute, voleva conservare la sua autonomia. Per questo motivo, i fratelli non riuscivano a coordinare al meglio le loro attività di assistenza e rimanere vicino al padre.

Hanno quindi progettato un metodo alternativo, ed è nata l’idea della skill di Amazon Echo, che cerca di non far pesare la vecchiaia ai nostri anziani.

Oakley sta pensando inoltre di coinvolgere i bambini per motivare ulteriormente i nonni a rimanere in contatto con più membri della famiglia.

Qualcuno ha pensato di utilizzare la Skill anche come promemoria per i farmaci, ma la questione non è stata presa in considerazione. Oakley ha affermato che i dati non saranno condivisi tra le diverse linee di business, quindi non possono essere utilizzati per discriminare gli utenti quando si tratta di prodotti assicurativi.

In ogni caso resta una bellissima iniziativa, rivolta ad un gruppi di utenti, i più anziani, che spesso trascuriamo… sopratutto quando si parla di nuove innovazioni tecnologiche.

LEGGI ANCHE:
Smart Speaker, quelli con display leader del mercato
Smart speaker, dalla lallazione all’enciclopedia

Go to Technology Pusher