Come Amazon Alexa e Google Assistant possono rendere più sicura la nostra vita

smart speaker 22hbg home security sicurezza in casa

L’integrazione degli smart speaker con i sistemi di allarme di abitazioni e uffici regala infinite possibilità di tutelarci mentre siamo fuori e dentro l’abitazione.

Prodotti come Alexa di Amazon e Google Assistant hanno certamente rivoluzionato la nostra quotidianità, combinando la tecnologia degli smart speaker all’intelligenza artificiale degli assistenti vocali e mettendo in campo innumerevoli funzionalità relative alla gestione del lavoro d’ufficio, del tempo libero e della propria abitazione.

Le innovazioni più recenti hanno trasformato Alexa, Google Assistant e la vasta gamma di smart speaker presenti sul mercato in perfetti controller dei sistemi di sicurezza domestica.

Un’occasione che l’azienda statunitense Simplisafe ha colto al volo, integrando i suoi dispositivi con gli assistenti vocali e con i dispositivi Amazon che accolgono Alexa. Il risultato è un sistema personalizzabile che consente ai proprietari di casa di assumere il controllo delle proprie impostazioni di sicurezza, programmare perfettamente i sistemi di allarme informando il gestore su movimenti, assenze più o meno prolungate, presenza di animali domestici o di ospiti, bambini, anziani e disabili abitualmente non frequentano la casa e che quindi potrebbero rendere necessari ulteriori accorgimenti.

Ad agevolare queste operazioni ci pensa ad esempio Assistente Google, che può chiedere a dispositivi come Google Home e Home Mini di attivare il sistema di sicurezza casalingo o aziendale e di verificare il suo stato utilizzando una serie di opzioni vocali speciali. Frasi come “Ehi Google, attiva il sistema di sicurezza” o “Ehi Google, sono protetto?” saranno immediatamente comprese da Google Assistant, mentre si è in casa o in viaggio.

Allo stesso modo Alexa farà da tramite tra l’utente e Simplisafe, allertando il sistema quando dovrà attivarsi e disattivarsi, avvisandolo quando l’abitazione non sarà sorvegliata per qualche giorno o settimane con il risultato di attivare la miglior difesa possibile per la propria dimora e la miglior protezione per i nostri cari eventualmente rimasti a casa.

Tutto ciò si traduce sicuramente in un notevole risparmio di tempo e fatica per i proprietari, che possono rinunciare a programmare manualmente il sistema e scongiurare dimenticanze dovute a fretta o distrazione dell’ultimo minuto, potendo contare sul supporto dei preziosi assistenti tecnologici.

Una tecnologia di questo tipo è oggi alla portata di tutti, grazie all’ampia varietà di dispositivi presenti sul mercato mondiale e realizzati da Amazon, Google, Apple e da altri produttori di smart speaker. Tanti i modelli adatti a tutte le tasche e compatibili con elettrodomestici, impianti e sistemi di controllo, alcuni dei quali dotati di display interattivo, altri basati esclusivamente su ascolto e responso vocale. Apparecchi che entreranno a far parte sempre più della vita di ciascuno di noi.

LEGGI ANCHE:
– Abitazioni sempre più smart, l’app aggiornata di Alexa tiene il passo
– Smart Plug, le prese intelligenti che governano la nostra casa

Go to Technology Pusher