Smart speaker ed altre tecnologie nell’ufficio del futuro


Molte aziende stanno riprogettando il loro ambiente di lavoro per renderlo più flessibile e diverso da quello che era pre-pandemia. Scopriamo quali sono gli strumenti che garantiscono questa evoluzione.

Il cambiamento, come tanti cambiamenti, non avverrà dall’oggi al domani e un ambiente di lavoro flessibile va costruito giorno dopo giorno. 

Uno studio di JLL rivela che quasi tre quarti dei dipendenti desiderano ancora accedere a un ufficio, sebbene la maggior parte dei lavoratori desideri continuare a lavorare da casa almeno due giorni alla settimana. Questo negli Stati Uniti, in Italia lo smart working a vita lo chiede il 97% degli lavoratori al massimo implementando soluzioni ibride. Anche per queste soluzioni c’è bisogno di riprogettare gli spazi.

Con un numero di dipendenti variabile gli spazi saranno più flessibili, spazi di hot-desking e co-working. Sistemi intelligenti prenderanno piede per attirare nuovi potenziali talenti.

Tecnologia intelligente

L’implementazione della tecnologia dovrebbe essere eseguita con criterio, così da generare un valore tangibile con tecnologie facili da utilizzare. Tra tutte le tecnologie quella degli assistenti vocali è forse proprio la prima da considerare.

Amazon stessa sta andando in questa direzione grazie ad Alexa for business che consente alle aziende e ai dipendenti di sfruttare Alexa per svolgere diverse funzioni

Poi c’è il discorso gestione riunioni e video conferenze che può essere gestito da Alexa con Zoom o da Cortana.

L’ufficio nel palmo della mano

Un’altra soluzione, non particolarmente innovativa, ma in costatante adozione è quella di app specifica per tutto l’ufficio. Un’app aziendale con cui ordinare il caffè ma anche prenotare una riunione o restare aggiornato sulle novità dell’azienda.

Se ci spingiamo più in là grazie all’IOT è possibile immaginare la temperatura di una stanza che si adatta in base alle nostre preferenze oppure potremo impostare una schermata predefinita per quando entriamo in una sala riunioni.

La praticità sta nello sfruttare lo smartphone: una tecnologia già conosciuta e alla portata di tutti, senza costi di extra. Inoltre è perfetta per tenere in contatto i dipendenti che sono in viaggio o in lavoro da remoto.

Anche i dati sulla qualità dell’aria, sui livelli di luce e di rumore possono essere mostrati così da focalizzarsi sul benessere dei dipendenti.

La raccolta dei dati e la loro gestione vanno protetti con sistemi sicuri ed interni all’azienda stessa. Questo dettaglio è fondamentale perché la sicurezza informatica e la privacy sono ora più che mai vitali per l’azienda.

Tutte queste tecnologie possono consentire agli uffici di raggiungere elevati livelli di efficienza e creare un’esperienza incentrata sull’uomo, intuitiva e personalizzata per tutti.

Comments are disabled.